Assicurazione Sanitari

Il DDL Gelli stabilisce

ciascun esercente la professione sanitaria operante a qualunque titolo in aziende del Servizio Sanitario Nazionale, in strutture o in enti privati provvede alla stipula, con oneri a proprio carico, di un’adeguata polizza di assicurazione” (art. 10 c. 3).

Quindi, l’assicurazione è obbligatoria per tutti i professionisti sanitari operanti in strutture pubbliche e private. Questo obbligo permette alla struttura sanitaria di poter esercitare la rivalsa nei confronti del professionista in caso di colpa grave 8 art. 9).

Il DDL chiarisce che

la misura della rivalsa, in caso di colpa grave, non può superare una somma pari al triplo della retribuzione lorda annua” ( art. 9 c. 5). Pertanto, tutti i professionisti sanitari di strutture pubbliche e private dovranno procedere ad assicurarsi in caso di rivalsa per colpa grave.

NRC in collaborazione con il partner THESIS, broker assicurativo, offre alcune proposte assicurative in campo sanitario per tutto il personale dipendente e libero professionista

Non aspettare.

Tutela il tuo presente e futuro.